Gli 11 moduli di iscrizione con la conversione più alta (La guida definitiva all’email marketing parte 1)

Costruire una mailing list è la cosa più importante che puoi fare per il tuo business online.


Non lo dico alla leggera. Dopo tutto, so quanto possano essere importanti i social media, la SEO e altri trucchi per il marketing digitale.

Ma nessuno di loro si avvicina al potere della posta elettronica.

I moduli di iscrizione con la conversione più alta

Resi di email marketing $ 38 per ogni $ 1 spesi. Guida 174% di conversioni in più rispetto ai social media e crea 40 volte più clienti rispetto a Facebook e Twitter messi insieme.

La raccolta di indirizzi e-mail e la conversione di abbonati dovrebbero essere i tuoi priorità numero uno. Ma non è facile.

Come si inizia? Come convincere le persone a consegnare il loro indirizzo email? E come lo usi per vendere prodotti? Questa serie ti guiderà attraverso l’intero processo dalla cattura del maggior numero possibile di e-mail alla inchiodatura dell’oggetto.

Prima di iniziare, ecco due fonti essenziali per la lettura di base:

Un tutorial di Mailchimp per dominarli tutti – Questo spiega i meccanismi per impostare un elenco di e-mail e inviare la tua prima newsletter.

Come creare un magnete al piombo irresistibile – Un “magnete al piombo” è il regalo allettante che offrirai in cambio di un indirizzo email. Potrebbe essere un eBook, un rapporto o una prova gratuita. Ne avrai bisogno per attirare molti abbonati.

Con queste informazioni bloccate, iniziamo con il passaggio più importante: creare la tua lista email. Nella parte 1, ti mostrerò i moduli di iscrizione più efficaci là fuori e dove posizionarli sul tuo sito Web per il massimo potere di conversione.

Facciamo un salto.

Tieniti aggiornato sulla nostra guida definitiva all’email marketing

  • Parte 1: gli 11 moduli di iscrizione con la più alta conversione
  • Parte 2: aggiornamenti dei contenuti: il modo più veloce per più abbonati
  • Parte 3: aumentare l’impegno & entrate con una serie di email di benvenuto
  • Parte 4: 19 semplici trucchi per ottenere un tasso di apertura e-mail del 40%
  • Parte 5: il soggetto perfetto: 18 trucchi per inchiodarlo
  • Parte 6: la tua email marketing funziona? 14 parametri essenziali da misurare

1. Il pop-up lightbox

Inizierò con l’opzione più controversa: il pop-up lightbox. Se frequenti regolarmente i blog di marketing digitale, ne hai sicuramente visto uno.

Il pop-up lightbox

Il motivo per cui si convertono così bene è che è impossibile perderli. Il resto dello schermo diventa scuro e la forma di iscrizione domina lo schermo. Il 100% dei tuoi visitatori lo vede. Elimina tutte le possibili distrazioni e concentra il visitatore su una cosa: iscriversi.

Secondo quanto riferito, Template Monster ha aumentato i propri iscritti di 600% quando hanno iniziato a usarne uno. Il loro tasso di conversione è passato dallo 0,4% al 2,4%!

Suggerimento professionale: Il pop-up del lightbox non è sempre efficace. Può irritare i nuovi visitatori che non hanno nemmeno avuto la possibilità di leggere i tuoi contenuti. Prova a posizionare un timer sul pop-up, in modo che i visitatori abbiano la possibilità di navigare prima.

Come installarlo: OptinMonster è uno dei miei servizi di acquisizione e-mail preferiti e ti aiuterà a progettare e installare un pop-up lightbox. Mailchimp hanno anche una funzione simile.

2. La pagina iniziale, alias Feature Box

Simile al pop-up lightbox, una “splash page” o “feature box” domina l’intero schermo, focalizzando il visitatore su un semplice obiettivo. Ancora una volta, lo vedrai spesso sui blog di marketing digitale. Sembra così:

Pagina Splash Backlinko

Occupa completamente la metà superiore dello schermo, quindi è la prima cosa che ogni visitatore vede. In genere, scorri verso il basso per trovare il contenuto di seguito.

Un sito web ha segnalato a Aumento del 51,7% negli abbonati durante la notte usando questo trucco, quindi sicuramente funziona. La grande domanda è se si tratta a scapito dell’esperienza dell’utente.

Alcuni visitatori preferiranno esplorare il tuo sito Web e i tuoi contenuti prima di inserire un indirizzo e-mail, quindi tieni d’occhio la tua analisi per vedere se il riquadro delle funzionalità ha un impatto negativo.

Come installarlo: PlugMatter ha creato un semplice plug-in che non richiede codifica da implementare. Vantano anche un aumento del 200% degli abbonati, anche se non l’ho provato personalmente.

3. La casella di iscrizione della barra laterale

La barra laterale è la sede naturale del modulo di iscrizione. I siti Web utilizzano questo posizionamento da anni. E c’è una buona ragione per questo: funziona!

casella di iscrizione sulla barra laterale

I visitatori si aspettano di vederlo lì, quindi se qualcuno sta cercando di registrarsi, è il primo posto dove andranno.

Neil Patel – uno dei marketer digitali di maggior successo del pianeta – utilizza CINQUE moduli di iscrizione (o link di iscrizione) nella sua barra laterale del blog.

Come installarlo: Se stai usando Mailchimp, lo faranno guidarti attraverso il processo, e ti mostra come implementare il codice necessario.

4. La casella di registrazione dell’intenzione di uscita

Questa è un’idea geniale che serve una finestra pop-up o splash prima che un visitatore vada via dalla tua pagina. È un ultimo promemoria per iscriversi prima che vadano.

offerta intenzionale di uscita

Non interrompe l’esperienza dell’utente, perché il tuo utente sta già lasciando. Il software tiene traccia del movimento del cursore, visualizzando la pagina pop-up o splash proprio mentre il visitatore sta per chiudere la scheda. Social Media Examiner ha utilizzato la “tecnologia di uscita” per aggiungere 95.000 abbonati al loro elenco.

È particolarmente utile per i siti di e-commerce. Supponiamo che il tuo cliente abbia un carrello pieno di prodotti, ma se ne dimentica e esce dal tuo sito. Un semplice pop-up può ricordare loro e incoraggiarli a registrarsi.

modulo di intento di uscita

Come installarlo: Ancora una volta, OptinMonster è uno dei migliori servizi in circolazione. È altamente personalizzabile e semplicissimo.

5. La casella di scorrimento

Finora, abbiamo guardato molti modelli “intrusivi”. I pop-up e le splash page sono potenti, ma possono avere un effetto negativo sull’esperienza dell’utente.

Se stai cercando qualcosa di un po ‘più sottile, prova la “casella di scorrimento” o la “diapositiva”. È un pop-up più piccolo che scorre alla vista, di solito nell’angolo in basso a destra dello schermo. Non oscura il contenuto né interrompe l’esperienza dell’utente.

Casella di scorrimento

Ancora meglio, puoi programmare la finestra in modo che scorra una volta che il visitatore ha fatto scorrere una certa distanza lungo lo schermo. Attende che un visitatore mostri interesse per il tuo sito Web, quando si trova a metà strada tra un blog o una pagina di contenuti. A quel punto, un visitatore può essere abbastanza convinto di iscriversi.

Come installarlo: Il SumoMe app è un plugin semplice e di bell’aspetto che funziona bene.

6. Una landing page su misura

Tutti i trucchi di cui sopra utilizzano moduli di iscrizione che galleggiano dentro e intorno al tuo sito Web o contenuto principale. Ma per quanto riguarda la creazione di un’intera pagina di destinazione dedicata alla cattura di e-mail?

Pagina di destinazione

Mi piace usare le pubblicità di Facebook per indirizzare tonnellate di traffico verso una pagina di destinazione. In quella pagina creerò contenuti interessanti che ispirano e convincono le persone a inviare il proprio indirizzo email.

Le pagine di destinazione sono una scienza a sé stante, quindi consulta la mia guida per l’ottimizzazione della pagina di destinazione per scoprire come aumentare le conversioni.

Come installarlo: Leadpages è senza dubbio il miglior creatore di landing page, ma puoi anche usare a plugin di landing page gratuito su WordPress.

7. Dopo un post sul blog

Potresti ricordare che ho scritto di recente un articolo su come nessuno legge veramente online. In effetti, meno del 20% delle persone arriva alla fine di un post sul blog … Quindi, perché dovrei suggerire di inserire un modulo di iscrizione??

Bene, quelle poche persone che arrivano alla fine del tuo post sul blog sono super coinvolte. Leggono ogni parola, fino alla fine. Questa è sicuramente la persona che desideri nella tua lista email! Ed è una persona che ha molte più probabilità di iscriversi: hanno chiaramente apprezzato i tuoi contenuti.

Come questo grafico (per gentile concessione di Slate.com) mostra che la maggior parte del coinvolgimento del tuo sito Web (ad es. tempo trascorso a leggere, clic, iscrizioni, ecc.) avviene al di sotto del fold. Potrebbero esserci meno visitatori in quest’area, ma quelli che lo rendono più attivi e quindi più propensi ad abbonarsi. Assicurati di dare loro la possibilità.

Mappa del calore di coinvolgimento

Come installarlo: Il più semplice dei moduli di iscrizione funzionerà qui. MailChimp, Aweber e tutti i principali provider di posta elettronica ti guideranno attraverso il processo.

8. Un “aggiornamento dei contenuti” durante il post del blog

L ‘”aggiornamento dei contenuti” è probabilmente la forma più recente di acquisizione e-mail fluttuante nella blogosfera del marketing digitale. È anche uno dei più potenti là fuori.

Backlinko li calcola aumentato il tasso di conversione del 785% con questo piccolo trucco. Quindi, come funziona?

È semplicemente un “upgrade” su misura per uno specifico post di blog o contenuto. Ecco come appare in natura:

aggiornamento dei contenuti

Questo è quello che sto attualmente usando su Bitcatcha in un post sul blog sulle pagine di destinazione. Notare come il “magnete principale” che sto offrendo è altamente specifico di ciò che è nel post del blog. “Aggiorna” il contenuto.

È più specifico di, per esempio, un eBook o un rapporto, quindi i visitatori hanno molte più probabilità di scaricarlo e iscriversi. Puoi creare cinque o sei di questi “upgrade” più piccoli e inserirli nei post del tuo blog con le migliori prestazioni.

Non è invadente, è molto pertinente a ciò che stai leggendo e offre un valore aggiunto.

Come installarlo: Questo è un po ‘più complicato da configurare, motivo per cui la “Parte 2” di questa serie si concentrerà in particolare sulla configurazione di “aggiornamento dei contenuti”.

9. La barra Hello

“Hello Bar” è un bellissimo design che galleggia sempre nella parte superiore del tuo sito Web. Fornisce un promemoria costante per iscriversi, indipendentemente da dove si trovino i visitatori sul tuo sito.

ciao bar

Derek Halpern a Social Trigger è stato catturato 1.000 email extra in 30 giorni usando questo plugin. Il bello è che non è invadente o invasivo. È lì solo per i tuoi visitatori quando sono pronti a impegnarsi.

Suggerimento professionale: Il tasso di conversione di Hellobar dipende in larga misura dalla copia utilizzata. C’è solo un piccolo spazio con cui giocare, quindi scegli attentamente la tua formulazione e testa, testa, testa fino a trovare l’opzione di conversione più alta.

Come installarlo: Iniziare a Hellobar.com e segui i passaggi per installarlo.

10. Il “Content Gate”

Questo trucco è una manovra rischiosa, ma vale comunque la pena di provarlo. Il “content gate” nasconde i tuoi blog o video dietro un modulo di iscrizione. In altre parole, i visitatori non possono accedervi fino a quando non consegnano il loro indirizzo email.

Content Gate a New York

È usato da alcuni dei più grandi nomi dell’editoria, come il New York Times e il Financial Times. Questi siti spesso ti permettono di leggere quattro o cinque articoli prima di sbattere la porta. A quel punto, il sito Web spera che tu sia sufficientemente incuriosito da inserire il tuo indirizzo email.

Mentre funziona per i siti più grandi, fai attenzione a utilizzare questa tecnica troppo pesantemente sul tuo sito. Potrebbe avere l’effetto opposto e semplicemente allontanare i visitatori.

Suggerimento professionale: Prova a utilizzare un “content gate” per i tuoi migliori contenuti premium, come l’accesso ad articoli di lunga durata, video o rapporti. Fai sentire all’utente come se stesse vivendo un’esperienza dietro le quinte.

Come installarlo: Un plug-in chiamato “Prima e dopo“Ti consente di nascondere i contenuti dietro un” cancello “.

11. Luoghi aggiuntivi per l’iscrizione via e-mail

La tua pagina “Informazioni” è probabilmente una delle pagine “sempreverdi” più popolari. Controlla la tua analisi e vedere di persona. Migliaia di nuovi visitatori vengono qui per scoprire di più su di te, quindi è l’occasione perfetta per catturare alcune email.

Con alcune parole intelligenti, una grande immagine e un avvincente “magnete principale”, ogni volta catturerai nuovi curiosi visitatori qui.

Un altro buon punto è il tuo piè di pagina. Solo i tuoi visitatori più coinvolti e incuriositi si troveranno in fondo alla pagina. Le persone scorreranno istintivamente qui per scoprire ulteriori informazioni. Queste sono persone che vuoi catturare, quindi non perdere l’occasione!

Questi non saranno i tuoi punti di iscrizione con le conversioni più alte, ma spazzerai via alcuni spiccioli e ogni piccolo conta!

Ma non fermarti al tuo sito web. Pensa fuori dagli schemi. Inserisci i moduli di iscrizione o i collegamenti sulle piattaforme dei social media e aggiungine uno alla tua firma e-mail.

Facebook, Google+, Twitter, LinkedIn sono tutte aree ad alto traffico che possono aggiungere centinaia di abbonati al tuo elenco. E pensa solo a quante email invii un giorno con la tua firma. Non perdere queste opportunità.

Come installarlo: Aggiungi collegamenti semplici nel BIOS della tua firma e dei social media e usa un semplice Modulo MailChimp per il tuo piè di pagina e le pagine “informazioni”.

Questo ci porta alla fine della prima parte, gente. Ora sai esattamente quali moduli di iscrizione utilizzare sul tuo sito Web e dove posizionarli.

Sperimenta con le diverse opzioni e trova le soluzioni di conversione più alte per te.

Nella seconda parte della nostra serie, andremo in profondità con una delle tecniche più efficaci – aggiornamenti dei contenuti – il modo più veloce per più abbonati.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map